Torre Civica

Piazza Monte Grappa

Piazza Monte Grappa è lo snodo in cui convergono le principali vie della città di Varese: Corso Aldo Moro, Via Volta e Corso Matteotti, tutte interamente porticate.
Quando, nel 1927, Varese divenne capoluogo di Provincia, per dare un aspetto più moderno e rappresentativo alla città, fu abbattuto un intero quartiere per edificare, negli anni ’30, la “nuova piazza” in stile razionalista di scuola romana, sulla base del progetto “Ardisco!” dell’architetto Mario Loreti. La piazza è dominata dalla Torre Civica, in quegli anni Torre Littoria. Al centro trova posto la fontana, richiamo alla cultura classica, a conferma dell’ispirazione tratta da questo movimento nella realizzazione delle grandi opere durante il ventennio.

  • giovedì 9 settembre
  • GIOVEDÌ 9 E VENERDÌ 10 SETTEMBRE (Aspettando il festival) - Torre Civica  - Piazza Monte Grappa

    INCONTRI DI LUCE

    Apparizioni dantesche nella città

    Un itinerario fisico e intellettuale di sei tappe per illuminare la città con apparizioni laser attraverso le parole di Dante, nell’anno delle celebrazioni in occasione dei settecento anni dalla morte del Poeta.

    Con il contributo di Enzo R. Laforgia, Pietro Pirelli, Giuseppe e Marcello Zagaria.

     

    Torre Civica, piazza Monte Grappa

    dalle ore 20.00 alle ore 23.00

     

    «un linguaggio nel mondo non s’usa», Inferno, XXXI, 78

    La Torre vigila su un luogo di incontro in cui si intrecciano relazioni e ci si confronta con l’Altro. La pluralità delle lingue testimonia, nel nostro tempo, la pluralità di culture che in una piazza naturalmente si incontrano e sono destinate a convivere in un rapporto di reciproco scambio.

    Partecipazione libera.

  • venerdì 10 settembre
  • GIOVEDÌ 9 E VENERDÌ 10 SETTEMBRE (Aspettando il festival) - Torre Civica  - Piazza Monte Grappa

    INCONTRI DI LUCE

    Apparizioni dantesche nella città

    Un itinerario fisico e intellettuale di sei tappe per illuminare la città con apparizioni laser attraverso le parole di Dante, nell’anno delle celebrazioni in occasione dei settecento anni dalla morte del Poeta.

    Con il contributo di Enzo R. Laforgia, Pietro Pirelli, Giuseppe e Marcello Zagaria.

     

    Torre Civica, piazza Monte Grappa

    dalle ore 20.00 alle ore 23.00

     

    «un linguaggio nel mondo non s’usa», Inferno, XXXI, 78

    La Torre vigila su un luogo di incontro in cui si intrecciano relazioni e ci si confronta con l’Altro. La pluralità delle lingue testimonia, nel nostro tempo, la pluralità di culture che in una piazza naturalmente si incontrano e sono destinate a convivere in un rapporto di reciproco scambio.

    Partecipazione libera.

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.