• venerdì 29 settembre
  • Ore 10:30 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Apertura del Festival

    Saluti delle Autorità e presentazione del programma di Nature Urbane edizione 2017 alla presenza di:

    • Sindaco di Varese, Davide Galimberti
    • Vice sindaco di Varese, Daniele Zanzi
    • Assessore alla cultura, Roberto Cecchi
    • Assessore ai servizi educativi, Rossella Dimaggio

    Intervengono:

    Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia

    Gunnar Vincenzi, Presidente della Provincia di Varese

    Andrea Carandini, Presidente del FAI

  • Ore 15:00, 16:30 - Villa al Nonaro  - Masnago, Via Bolchini n. 12

    Villa al Nonaro

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 18:30 - Giardini Estensi  - entrata da via Sacco n. 9 (Biblioteca Civica)

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Lella Costa legge la prima puntata:
    Fu il 15 di giugno del 1767 che Cosimo Piovasco di Rondò, mio fratello, sedette per l’ultima volta in mezzo a noi (da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà in Salone Estense, via Sacco n. 5.

  • Ore 19:30 - Villa Mirabello  - Varese, Piazza Motta n. 4

    “Guardavo il mondo che girava intorno a me…”

    Considerazioni su foglie e piante delle nostre città

    A cura di Bruno Cerabolini, docente di botanica presso l’Università degli Studi dell’Insubria.
    Evento collaterale in collaborazione con l’Università dell’Insubria in occasione della Notte europea dei ricercatori.

  • sabato 30 settembre
  • Ore 10:00, 11:00, 15:00, 16:00 - Villa San Francesco  - Biumo Superiore, Via Mozzoni n. 10

    Villa San Francesco

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:30, 15:00, 16:30 - Villa al Nonaro  - Masnago, Via Bolchini n. 12

    Villa al Nonaro

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00, 16:00 - Villa Biumi-Redaelli  - Biumo Superiore, Via Paisiello n. 9

    Villa Biumi-Redaelli

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00 - Villa e Birrificio Poretti  - via Olona n. 103 - Induno Olona, Varese

    Villa e Birrificio Poretti

    Ritrovo all’ingresso del birrificio e a seguire visita guidata alla dimora e al birrificio.
    Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:30, 11:30 - Grand Hotel Campo dei fiori

    Mario Brunello in concerto

    Il concerto, tenuto da uno dei massimi violoncellisti sulla scena internazionale, nonché artista simbolo della musica portata sui più affascinanti palcoscenici naturali, dai deserti alle Dolomiti, verterà attorno alle Suites per violoncello solo di Johann Sebastian Bach. La scelta del Grand Hotel del Campo dei Fiori nasce da una attenzione tutta particolare del Festival verso i luoghi che hanno caratterizzato la storia del territorio e i profondi mutamenti sociali ed economici che hanno successivamente indotto a limitarne profondamente l’uso. L’apertura del Grand Hotel in occasione di questo evento farà tuttavia apprezzare al pubblico presente il paesaggio unico e il fascino che ancora conserva questa oramai storica architettura, nella speranza che essa segni l’inizio di una più lunga serie di aperture di edifici storici e della loro valorizzazione. Il concerto si articolerà in due parti di circa 40 minuti ciascuna. Al pubblico sarà consentito ascoltare soltanto una delle due parti. Durante la pausa fra la prima e la seconda, i presenti lasceranno il posto ai nuovi arrivati. Posti disponibili n. 120 per turno.

    ATTENZIONE: I POSTI PER IL CONCERTO (TURNO 1 E TURNO 2) SONO ESAURITI. 

    Programma turno 1
    J. S. Bach, Suite n. 6 in re maggiore BWV 1012
    G. Sollima, Concerto Rotondo, violoncello ed electronics

    Programma turno 2
    J. S. Bach, Suite n. 2 in re minore per violoncello BWV 1008
    Sonata n. 3 in Do maggiore per violino BWV 1005 (violoncello piccolo)

    NOTA BENE: Sebbene la struttura sia di grande fascino si fa comunque presente che essa è da anni dismessa e in gran parte in stato di abbandono. Ciò comporta limitazioni sia di accesso, sia nella possibilità di muoversi al suo interno, sia per quanto concerne la disponibilità di servizi.

    Attenzione: il 30 settembre la strada del Campo dei Fiori sarà chiusa al traffico dalle ore 9.30 alle ore 13, per accedere alla struttura sarà obbligatorio utilizzare le navette messe a disposizione per l’evento.

    SERVIZIO NAVETTA OBBLIGATORIO: da piazzale De Gasperi al Campo dei Fiori.
    Partenza navetta per il concerto delle ore 10.30: ore 9.30, piazzale De Gasperi (ritorno: partenza navetta dal Grand Hotel alle ore 11.45).
    Partenza navetta per il concerto delle ore 11.30: ore 10.30 (ritorno: partenza navetta dal Grand Hotel alle ore 12.45).

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Carmen Sylva  - Montello, Via Marzorati n. 16

    Villa Carmen Sylva

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Bianchi  - Avigno, Via Ticino 15

    Villa Bianchi

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Mozzoni  - Biumo Superiore, Vicolo Torelli n. 1

    Villa Mozzoni

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 14:00, 15:00 - Villa Aletti-Spartivento  - Biumo Superiore, Via Castiglioni n. 22

    Villa Aletti-Spartivento

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 13:30 - Ippodromo  - Largo Martiri della Libertà

    2° Granfondo Tre Valli Varesine

    Prova a cronometro individuale

    Partenza e arrivo: Ippodromo di Varese
    Organizzazione a cura della Società Ciclistica Alfredo Binda.
    Info: www.trevallivaresine.it

  • Ore 14:00, 15:00, 16:00 - Villa Colombo  - Bosto, Via S. Pedrino n. 10

    Villa Colombo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 15:00 - Sentiero Noseda  - Avigno, Varese (ritrovo)

    Sentiero Noseda

    Ritrovo con la guida del Parco Campo dei Fiori alle ore 14.45 in largo Ambrosoli-Via Oriani, Avigno.

    Descrizione itinerario
    Passeggiata da Avigno a Velate alla scoperta del borgo, dell’antica Torre, fortificazione medioevale con origini risalenti ai tempi del tardo impero romano e della Chiesetta di San Cassiano, la cui torre campanaria è tra le più antiche testimonianze del romanico locale.

    Lunghezza percorso: 5 km circa
    Dislivello: minimo
    Percorso: adatto a tutti
    Tempo di percorrenza: circa 2 ore comprese le visite ai monumenti e luoghi citati
    Partenza: Avigno
    Arrivo: Avigno

    Percorso guidato, con supporto delle GEV del Parco Regionale Campo dei Fiori
    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone.

    Prenotati
  • Ore 18:30 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con il Barone Rampante di Italo Calvino

    Franco Branciaroli legge la seconda puntata:
    Allora, dovunque s’andasse, avevamo sempre rami e fronde tra noi e il cielo. (da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà nel Salone Impero di Villa Panza-FAI

  • domenica 1 ottobre
  • Ore 08:30 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    2° Granfondo Tre Valli Varesine

    Medio Fondo e Gran Fondo

    Partenza e arrivo: Comune di Varese

    Percorso della gara: dal centro della Città Giardino si percorre la Valganna sino all’Alpe Tedesco per poi ridiscendere verso Porto Ceresio, Ardena e Montegrino sino al Luinese. Ritorno a Varese passando per il villaggio olandese di Roggiano, Brinzio, Castello Cabiaglio, Azzio, Gemonio, Caravate, Brebbia, Malgesso, , Gavirate sino a raggiungere il centro di Varese.

    Organizzazione a cura della Società Ciclistica Alfredo Binda.
    Info: www.trevallivaresine.com

  • Ore 09:00 - Sentiero delle Pizzelle

    Sentiero delle Pizzelle

    Ritrovo alle ore 8.45 in piazzale Pogliaghi, Sacro Monte.

    Descrizione itinerario
    Da piazzale Pogliaghi al Monte Tre Croci passando dalla ex stazione della Funicolare e dal Grande Albergo Campo dei Fiori. E poi ancora il Piazzale della Batteria, il Pratone e la Punta di Mezzo. Discesa a ritroso fino a Piazzale Belvedere.
    Percorso turistico, durante il quale saranno spiegati geomorfologia del territorio, aspetti paesaggistici e storici.

    Dislivello: mt. 280

    Si consiglia abbigliamento adatto alla stagione, scarponcini o pedule, facoltativi bastoncini telescopici.
    Gli accompagnatori si riservano la facoltà di apportare modifiche al programma in funzione delle condizioni meteo e della preparazione dei partecipanti.

    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone.

    In collaborazione con il CAI Varese – Gruppo Senior e Parco del Campo dei Fiori.

     

    Prenotati
  • Ore 10:00 - Villaggio Cagnola  - Strada Provinciale n. 62 - Rasa, Varese

    Villaggio Cagnola

    Apertura straordinaria del villaggio: la giornata sarà caratterizzata da animazioni e attività, con possibilità di scoprire il parco da un punto di vista naturalistico, storico, artistico-architettonico e sportivo. Apertura del Park Adventure, lezione itinerante di argomentazione architettonico-paesaggistico a cura del Politecnico di Milano e momenti teatrali.

  • Ore 10:00, 11:00, 16:00 - Villa Biumi-Redaelli  - Biumo Superiore, Via Paisiello n. 9

    Villa Biumi-Redaelli

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00 - Villa Andrea Ponti  - Biumo superiore, piazza Litta n. 2

    Villa Andrea e percorso botanico nel Parco delle Ville Ponti

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    In collaborazione con l’Associazione Florovivaisti Varesini.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 13:00 - Villa e Birrificio Poretti  - via Olona n. 103 - Induno Olona, Varese

    Villa e Birrificio Poretti

    Ritrovo all’ingresso del birrificio e a seguire visita guidata alla dimora e al birrificio.
    Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:30, 15:00 - Sorgenti dell'Olona  - Villaggio Cagnola - Strada Provinciale n. 62 - Rasa, Varese

    Sorgenti dell’Olona – Villaggio Cagnola

    Ritrovo con guida turistica all’ingresso del Villaggio Cagnola alle ore 10.15 e alle ore 14.45 e a seguire percorso guidato.

    Descrizione itinerario
    Dal Villaggio Cagnola alle sorgenti dell‘Olona arrivando al centro storico della Rasa, piccolo borgo risalente al tempo dell’impero romano. Si prosegue fino alla ex Cava Donati e alle Fornaci: dopo aver attraversato i prati del Passo della Motta Rossa si rientra al Villaggio Cagnola da dove si era partiti.

    Lunghezza percorso: 4 km circa
    Dislivello: minimo
    Percorso: adatto a tutti
    Tempo di percorrenza: circa 2 ore
    Partenza: Villaggio Cagnola
    Arrivo: Villaggio Cagnola

    Percorso guidato con supporto delle GEV del Parco Regionale Campo dei Fiori
    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone.

    Prenotati
  • Ore 10:45 - Isolino Virginia  - Lago di Varese - Lido della Schiranna (imbarco)

    Isolino Virginia

    In collaborazione con Archeologistics nell’ambito del progetto Cult City.

    Ritrovo ore 10.30 al lido della Schiranna (imbarco per l’Isolino Virginia).

    Sul lago di Varese, dalla caratteristica forma triangolare di circa 9200 metri quadrati di superficie, si trova a pochi metri dalla riva del Comune di Biandronno e dal 1863 è uno dei siti più famosi della preistoria europea. L’isola è il più antico insediamento palafitticolo dell’arco alpino e dal 27 giugno 2011 è patrimonio mondiale dell’UNESCO, nella lista “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”. La particolarità dell’isola sta nel fatto che pur essendo provvista di un piccolo museo preistorico, che dipende dal Museo Archeologico di Villa Mirabello, è essa stessa un museo, in quanto area archeologica e ambientale vincolata. Storia e ambiente creano in questo sito un equilibrio di profonda e irripetibile bellezza. Nel tempo l’Isolino Virginia è sempre stato rinomato quale oasi di tranquillità, legato strettamente alla bellezza ambientale del lago, alla vegetazione e alla fauna che qui vivono. Infatti il lago di Varese fu sempre noto per la sua ricchezza ittica, in quanto considerato uno dei laghi più pescosi d’Europa. Annoverato in passato fra i più panoramici della Lombardia, ha mantenuto nel tempo il fascino di paesaggi incontaminati,  non molto dissimili, in alcuni casi, a quelli dei tempi neolitici. Nel XVI secolo era conosciuta come isola di S. Biagio per la presenza di una piccola chiesa dedicata a questo santo  e meta di processioni dalla Schiranna. Agli inizi del XVIII secolo fu la residenza di Innocente Besozzi che, in onore della propria consorte, chiamò l’isola Camilla. Dal 1878 porta il nome di Virginia,  in omaggio alla moglie del Marchese Andrea Ponti. Dal 1962, in seguito alla donazione da parte del Marchese Gianfelice Ponti, è proprietà del Comune di Varese. Sull’isola si possono visitare il percorso didattico all’aperto e il Museo Civico Preistorico.

    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone, telefonando al numero +39 328 8377206 (Archeologistics).
    Costo del traghetto A/R: 4,00 euro.

  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Agosteo  - Sacro Monte - Via dell'Annunciazione

    Villa Agosteo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 20 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Carmen Sylva  - Montello, Via Marzorati n. 16

    Villa Carmen Sylva

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Bianchi  - Avigno, Via Ticino 15

    Villa Bianchi

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 14:00, 15:00 - Villa Aletti-Spartivento  - Biumo Superiore, Via Castiglioni n. 22

    Villa Aletti-Spartivento

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 14:00, 15:00, 16:00 - Villa Colombo  - Bosto, Via S. Pedrino n. 10

    Villa Colombo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 15:00 - Valle Luna. Lissago-Mustonate  - via I. Salvini - Lissago, Varese (ritrovo)

    Passeggiata guidata Lissago-Mustonate

    Ritrovo alle ore 14.45 al parcheggio del campo sportivo di Lissago (via Salvini).

    Descrizione itinerario
    Percorso tra paesaggio e memoria nella Valle Luna da Lissago a Mustonate, che prevede anche la visita del piccolo museo della civiltà contadina nella corte Mozzoni, cosiddetta “Curt Granda”, tipico esempio di cascina lombarda.

    Dislivello: basso
    Percorso: adatto a tutti
    Arrivo: Campo Sportivo di Lissago – via Salvini

    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone.
    In collaborazione con il Centro culturale Lissago Schiranna

    Prenotati
  • Ore 15:00, 16:00 - Borgo di Mustonate  - via I. Salvini - Lissago, Varese

    Il Giardino incantato

    Dodici teatri kamishibai – tradizionale teatro di carta giapponese – per raccontare dodici storie di alberi che ci parlano della natura e del suo paesaggio.
    C’è la storia dell’albero che piange che ci racconta le sue difficoltà  con l’aria che respira, quella dell’albero della grande foglia sul quale invece di crescere frutti nascono case e paesaggi, l’albero dei tre cipressi che racconta una dolce storie di famiglia arborea, la storia dell’albero ombrello che si trasforma in una giostra per far cantare gli spettatori, e via via altre storie nelle quali gli alberi diventano metafore della natura con le loro gioie e i loro problemi. Il tutto disposto in un grande cerchio all’interno del quale si collocano gli spettatori e, intorno a loro, Betty e Chicco Colombo.
    Durata 40 minuti; musica dal vivo, interpreti: Betty e Chicco Colombo, musiche di Angelo Miglio

    Attività per famiglie. In collaborazione con il Borgo di Mustonate

    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nel Salone delle Scuderie.

  • Ore 16:00 - Borgo di Mustonate  - via I. Salvini - Lissago, Varese

    Semina la Lettura

    Spettacolo e laboratorio a cura di Progetto Zattera

    Qualcuno ha detto che un Drago mangia libri vive in un piccolo villaggio vicino a un lago, dove il sole di mezzanotte scalda il forno di un pasticcere che fabbrica libri colorati. Un pasticcere bianco di farina ha costruito “La serra semina libri” nella quale si racconta con una breve storia su quanto sono dolci le leggende per bambini e dove si potranno assaggiare e colorare tanti libri d’inventare. Proprio lì a fianco hanno appena inaugurato “L’officina dei Draghetti”: una postazione dove poter scrivere un messaggio e consegnarlo a chi direttamente ha il compito di costruire una nuova pagina. E se non vado di fretta, posso cercare, dentro “La bottega degli artigiani”, dove scoprire e creare le decorazioni per il mio libro.

    In collaborazione con il Borgo di Mustonate.

    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nel Salone delle Scuderie.

  • Ore 16:30 - Borgo di Mustonate  - via I. Salvini - Lissago, Varese

    I sentieri del racconto

    Spettacolo a cura di Arteatro

    Il Borgo di Mustonate è attraversato da sentieri che lo percorrono dalla montagna verso il lago: da qui partono e arrivano sentieri che vanno ad ovest verso la città e a est  verso la campagna.
    Lungo questi sentieri si dipanano storie come quella del Ponte del diavolo lungo il Tinella, oppure storie magiche come quella del bradipo addormentato. Ancora leggende antiche del Lago di Varese risalgono a monte per ricordare tempi passati e storie di Coccodrilli feroci scendono dalla montagna per arrivare al borgo. Storie di abitanti del borgo si risvegliano per parlare del lavoro di un tempo e di quello che manca oggi. Betty e Chicco Colombo condurranno gli spettatori in un percorso che attraversa la natura e i paesaggi che vedono il lago e i monti raccontando il Borgo e la sua bellezza.

    In collaborazione con il Borgo di Mustonate.

    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nel Salone delle Scuderie.

  • Ore 18:30 - Villa Andrea Ponti  - Biumo superiore, piazza Litta n. 2

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Flavio Oreglio legge la terza puntata:
    Un gentiluomo, signor padre, è tale stando in terra come stando in cima agli alberi…(da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà a Villa Andrea – Sala Carlo Emanuele.

  • Ore 21:00 - Villa Andrea Ponti  - Biumo superiore, piazza Litta n. 2

    «Varese, the garden city»

    il più antico documentario su Varese

    di Arrigo Cinotti e Umberto Bagaini, 1930 circa
    16 mm, 20 minuti

    Accompagnamento musicale dal vivo.
    Massimo Ciarella, pianoforte
    Introduzione a cura di Gianfranco Garancini

    Realizzato dalla Società Anonima La Cinefoto Stampa di Milano, il cortometraggio «Varese, the garden city» è il più vecchio documentario filmato esistente su Varese. Ritrovato da Università Popolare e parzialmente restaurato presso il Centro di Cinematografia Scientifica del Politecnico di Milano, il film era destinato a far conoscere all’estero le bellezze naturali e artistiche della città: un prodotto a scopo turistico con didascalie in inglese, che ritrae scene di vita e paesaggi, scorci varesini e panorami dei laghi.
    La riproposta di questo documentario, di estrema pertinenza con il tema del festival, conterà sul valore aggiunto di una colonna sonora realizzata “dal vivo” proprio come accadeva nelle vecchie sale cinematografiche di primo ‘900 e sarà a cura di Massimo Ciarella, pianista accompagnatore per la danza presso la Scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano.

  • lunedì 2 ottobre
  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Baragiola  - Masnago,Via Caracciolo n. 46

    Villa e Parco Baragiola

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Castello di Masnago e parco Mantegazza  - Masnago, Via Cola di Rienzo n. 52

    Castello di Masnago e Parco Mantegazza

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Toeplitz  - Via G.B.Vico n. 46

    Villa e Parco Toeplitz

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 10:00, 11:00 - Castello di Masnago e parco Mantegazza  - Masnago, Via Cola di Rienzo n. 52

    Castello di Masnago e Parco Mantegazza

    Visite guidate “Cult City in Lombardia” in inglese dedicate ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

  • Ore 14:30 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Villeggiare a Varese 1730-1930

    Palazzi, Giardini, Parchi

    Incontro in collaborazione con Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

    Programma

    Saluti istituzionali:

    • ROBERTO CECCHI, Assessore alla cultura Comune di Varese
    • LUCA RINALDI, Soprintendente Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

    Introduzione a cura di CATERINA BON VALSASSINA, Direttore Generale Archeologia Belle Arti e paesaggio, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo.

    Relazioni:

    • PAOLA BASSANI, Politecnico Milano, Villeggiare a Varese tra Settecento e Ottocento
    • PAOLO COTTINI, Villeggiare a Varese tra Ottocento e Novecento
    • ROBERTO NESSI, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio Lombardia Occidentale, La distruzione dei parchi storici nel Secondo Dopoguerra
    • LIONELLA SCAZZOSI, Politecnico Milano, L’aggiornamento della normativa di tutela su giardini e parchi storici
  • Ore 18:30 - Villa Toeplitz  - Via G.B.Vico n. 46

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Con le attrici e gli attori del Piccolo Teatro di Milano – quarta puntata:
    Cosimo stava volentieri tra le ondulate foglie dei lecci, e ne amava la screpolata corteccia (da Italo Calvino)

    In collaborazione con il Piccolo Teatro d Milano – Teatro d’Europa

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà nella Sala Seminari di Villa Toeplitz.

  • Ore 18:30 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Premio Ecologia Città di Varese – Salvatore Furia

    a Stefano Mancuso

    Programma della serata:

     

    Intervengono:

    • Davide Galimberti, Sindaco di Varese
    • Daniele Zanzi, Vice sindaco Comune di Varese
    • Alberto Coen Porisini, Rettore Università degli Studi dell’Insubria
    • Vanni Belli, Presidente Osservatorio Astronomico “G. V. Schiaparelli” – Varese

     

    In collaborazione con Università degli Studi dell’Insubria e Osservatorio Astronomico “G. V. Schiaparelli”.

  • martedì 3 ottobre
  • Ore 10:00 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Tre Valli Varesine, 97esima edizione

    Partenza da Saronno e arrivo a Varese

    Il percorso della gara ciclistica per professionisti, percorrendo 200 chilometri, attraversa le strade dell’intera provincia dal centro di Saronno alla Città giardino, con arrivo in via Sacco, dopo un circuito cittadino di circa 13 chilometri che si ripete 9 volte.

    Organizzazione a cura della Società Ciclistica Alfredo Binda. Info: www.trevallivaresine.com

    Alla premiazione sarà presente il Ministro dello Sport, onorevole Luca Lotti.

     

  • Ore 18:00 - Camera di Commercio  - piazza Monte Grappa n. 5 – Varese

    Lo sport come attrattore turistico

    TAVOLA ROTONDA

    Intervengono:

    • Davide Galimberti, sindaco di Varese
    • Giuseppe Albertini, Presidente, Camera di Commercio di Varese
    • Toto Bulgheroni, imprenditore
    • Massimiliano Serati, Università LIUC

     

    Sarà presente l’onorevole Luca Lotti, Ministro dello Sport.

    Con la partecipazione straordinaria del vincitore della Tre Valli Varesine.

  • Ore 18:30 - Villa Augusta  - Giubiano, Via S. Giusto n. 6

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Con le attrici e gli attori del Piccolo Teatro di Milano – quinta puntata:
    E tanta autorità mio fratello aveva preso, che riusciva a trascinarsi dietro il vecchio tremante… (da Italo Calvino)

    In collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella Sala parrocchiale dell’Oratorio di Giubiano, ingresso via Malta n. 18

  • Ore 21:00 - Chiesa di Sant'Antonio di Padova alla Brunella  - via Marzorati n. 5 – Varese

    Transito di San Francesco

    “Venerabile Cappella Musicale Liberiana” della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, Roma
    Concerto per il transito di San Francesco
    musiche di V. Miserachs, L.G. da Viadana, T.L. da Vittoria, P.D. Maria Stella, L. Refice

    Il concerto presso la chiesa della Brunella della Venerabile Cappella Musicale Liberiana eleva il tema del paesaggio e della natura alle più alte vette della spiritualità. E lo fa per il tramite non solo di un gruppo vocale e strumentale discendente della schola cantorum istituita da Gregorio Magno (590-604) e successivamente guidato da Giovanni Pierluigi da Palestrina, ma attraverso la figura di un santo da sempre tradizionalmente legato all’essenza spirituale della natura: San Francesco.
    Organizzato dalla stessa parrocchia della Brunella il prestigioso appuntamento è stato inserito all’interno di NATURE URBANE non solo per il suo indiscutibile valore artistico e musicale, ma anche per la disponibilità dei musicisti ad inserire in programma due brani particolarmente significativi rispetto alle tematiche toccate dal Festival: il mottetto Laudate dominum de caelis composto dallo stesso direttore della Venerabile Cappella, Mons. Valentino Miserachs, e il Cantico delle creature posto in musica da Padre Domenico Maria Stella.

    In collaborazione con la parrocchia della Brunella

  • mercoledì 4 ottobre
  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Augusta  - Giubiano, Via S. Giusto n. 6

    Parco Villa Augusta

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Giardini Estensi  - entrata da via Sacco n. 9 (Biblioteca Civica)

    Giardini estensi

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Torelli Mylius  - Via Fiume n. 38

    Parco Villa Mylius

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 09:30, 11:00 - Villa Recalcati  - Casbeno, Piazza Libertà n. 1

    Villa Recalcati

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato nel cortile di Villa Recalcati. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Visite guidate alla villa e al parco a cura della Provincia di Varese.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Palazzo e Giardini Estensi

    Visite guidate “Cult City in Lombardia” in inglese dedicate ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

  • Ore 14:30 - Sala Montanari  - via dei Bersaglieri n. 1 – Varese

    Il territorio come laboratorio didattico

    a cura di Enzo Laforgia.

    Il territorio che ci ospita e che ogni giorno attraversiamo si offre al nostro sguardo come «un grande testo di storia» (secondo la definizione dello storico Piero Bevilacqua). È un testo di storia aperto e mai concluso, continuamente riscritto e che custodisce le tracce delle epoche e degli eventi che si sono succeduti. Saperne decifrare i segni, inseguire gli indizi depositati dal passato, restituirne una narrazione è, in sostanza, ciò che fa lo storico di professione. In questo senso il «territorio» si configura come uno straordinario «laboratorio di storia». Inoltre, promuovere uno sguardo critico e consapevole verso i luoghi che abitiamo risponde alle finalità proprie dell’insegnamento di «Cittadinanza e Costituzione», in quanto contribuisce a sviluppare quel senso di responsabilità necessario alla formazione dei cittadini di domani, nello spirito di quanto espresso dall’articolo 9 della nostra carta costituzionale.

    Partecipano:

    • Claudia Biraghi, tecnico scientifico presso il Centro internazionale di ricerca per le storie locali e le diversità culturali dell’Università degli Studi dell’Insubria., Il valore della storia locale. Fonti per un approccio scientifico
    • Gianmarco Gaspari, direttore scientifico del Centro internazionale di ricerca per le storie locali e le diversità culturali e docente di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi dell’Insubria, Tra storia, letteratura e paesaggio: la Lombardia del Grand Tour
    • Enzo R. Laforgia, docente presso il Liceo classico «E. Cairoli» di Varese, Fare storia in città: percorsi didattici tra Ottocento e Novecento
    • Andrea Minidio, docente presso il Liceo artistico «A. Frattini» di Varese., Storia del paesaggio e Land Art: un’esperienza didattica presso il Villaggio Cagnola della Rasa.

     

    In collaborazione con Centro internazionale di ricerca per le storie locali e le diversità culturali dell’Università degli Studi dell’Insubria e Istituto varesino “Luigi Ambrosoli” per la storia dell’Italia contemporanea e del movimento di liberazione.

  • Ore 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata ai parchi in collaborazione con Uni3Varese.

  • Ore 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata ai parchi in collaborazione con Uni3Varese

  • Ore 18:30 - Villa Baragiola  - Masnago,Via Caracciolo n. 46

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Con le attrici e gli attori del Piccolo Teatro di Milano – sesta puntata:
    E tanta autorità mio fratello aveva preso, che riusciva a trascinarsi dietro il vecchio tremante… (da Italo Calvino)
    In collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà nella Sala degli Svaghi nel vicino Castello di Masnago, via Monguelfo, 42.

  • Ore 21:00 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Giovanni Agosti rilegge Robert Wilson nella relazione tra architettura, arte e natura

    Giovanni Agosti indagherà La spiritualità nell’arte di Robert Wilson con un focus particolare sul rapporto tra il Sacro Monte di Varese e la Via Crucis dell’arista americano, installazione spaziale/sonora che rappresenta le quattordici stazioni della Croce.
    All’interno del progetto “Cult City inLombardia”.

  • giovedì 5 ottobre
  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Baragiola  - Masnago,Via Caracciolo n. 46

    Villa e Parco Baragiola

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Toeplitz  - Via G.B.Vico n. 46

    Villa e Parco Toeplitz

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Castello di Masnago e parco Mantegazza  - Masnago, Via Cola di Rienzo n. 52

    Castello di Masnago e Parco Mantegazza

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie

  • Ore 10:00, 11:00 - Villa Toeplitz  - Via G.B.Vico n. 46

    Villa e Parco Toeplitz e Museo Castiglioni

    Visite guidate “Cult City inLombardia” in inglese dedicate ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

  • Ore 10:00 - Villa Mirabello  - Varese, Piazza Motta n. 4

    Direzione (per) Varese

    TAVOLA ROTONDA

    Interverranno:

    • O.le Giancarlo Giorgetti, coordinamento
    • Alberto Coen Porisini, Magnifico Rettore, Università dell’Insubria
    • Geminello Alvi, economista e saggista
    • Antonio Calafati, Università della Svizzera Italiana
    • Maurizio Lucchi, direttore La Prealpina
  • Ore 18:30 - Castello di Masnago e parco Mantegazza  - Masnago, Via Cola di Rienzo n. 52

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Le attrici e gli attori del Piccolo Teatro di Milano leggono la settima puntata:
    Era un’estate tutta lune piene, gracchi di rane, fischi di fringuelli…(da Italo Calvino)

    In collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa.

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà nella Sala degli Svaghi nel vicino Castello di Masnago, via Monguelfo, 42.

  • Ore 21:00 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Coltivare il paesaggio

    Proiezione del cortometraggio “Le rupi del vino” di Ermanno Olmi e tavola rotonda.

    Il rispetto dell’agricoltura per il territorio rurale genera la bellezza del paesaggio. Non esiste paesaggio di qualità senza agricoltura di qualità. Il cinema ha indagato i temi delle antiche sapienze agrarie e del paesaggio in diverse occasioni.
    Un bel film sa infatti comunicare ed emozionare, trasmettere sensazioni che mostrano il ciclo delle stagioni e lo scorrere del tempo.
    La serata prevede la proiezione del cortometraggio “Le rupi del vino” di Ermanno Olmi, un film sul tema dedicato al rapporto fra uomo, agricoltura e paesaggio.
    La proiezione sarà preceduta da un’introduzione a cura di Mario Allodi e proseguirà con una conversazione a più voci, che guiderà il pubblico alla conoscenza e alla riflessione del paesaggio da osservare e da “coltivare”.

    Programma della serata:

    • Introduzione a cura di Mario Allodi, architetto paesaggista.
    • Proiezione cortometraggio
    • Conversazione con Mario Allodi, Luca Rendina, artista e giornalista, Carlo Meazza, fotografo, Antonio Pedretti, artista.

    Modera Giuliana Gatti, delegato  AIAPP Lombardia – Provincia di Varese.

    In collaborazione con l’Associazione Italiana Architetti  Paesaggisti.

  • Ore 21:00 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    L’archetipo di un’opera

    Conversando con Michelangelo Pistoletto

     

    Durante l’incontro Michelangelo Pistoletto illustrerà come la sua produzione artistica – e nello specifico i progetti del “Terzo Paradiso”-  vivano in una connessione costante con la natura circostante.

    Alla domanda “Cos’è il Terzo Paradiso?” Pistoletto risponde:

    È la fusione fra il primo e il secondo paradiso. Il primo è quello in cui gli esseri umani erano totalmente integrati nella natura. Il secondo è il paradiso artificiale, sviluppato dall’intelligenza umana, fino alle dimensioni globali raggiunte oggi con la scienza e la tecnologia. Questo paradiso è fatto di bisogni artificiali, di prodotti artificiali, di comodità artificiali, di piaceri artificiali e di ogni altro genere di artificio. Si è formato un vero e proprio mondo artificiale che, con progressione esponenziale, ingenera, parallelamente agli effetti benefici, processi irreversibili di degrado e consunzione del mondo naturale. Il Terzo Paradiso è la terza fase dell’umanità, che si realizza nella connessione equilibrata tra l’artificio e la natura.
    Terzo Paradiso significa il passaggio a uno stadio inedito della civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza. A tale fine occorre innanzi tutto ri-formare i principi e i comportamenti etici che guidano la vita comune.
    Il Terzo Paradiso è il grande mito che porta ognuno ad assumere una personale responsabilità nella visione globale. Il termine paradiso deriva dall’antica lingua persiana e significa “giardino protetto”. Noi siamo i giardinieri che devono proteggere questo pianeta e curare la società umana che lo abita.
    Il simbolo del Terzo Paradiso, riconfigurazione del segno matematico dell’infinito, è composto da tre cerchi consecutivi. I due cerchi esterni rappresentano tutte le diversità e le antinomie, tra cui natura e artificio. Quello centrale è la compenetrazione fra i cerchi opposti e rappresenta il grembo generativo della nuova umanità.
    (Michelangelo Pistoletto, 2003)

  • venerdì 6 ottobre
  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Augusta  - Giubiano, Via S. Giusto n. 6

    Parco Villa Augusta

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Villa Torelli Mylius  - Via Fiume n. 38

    Parco Villa Mylius

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 08:30, 10:00, 11:30, 14:30 - Giardini Estensi  - entrata da via Sacco n. 9 (Biblioteca Civica)

    Giardini estensi

    Visite guidate a cura degli agronomi del Comune di Varese dedicate ai bambini delle scuole primarie.

  • Ore 10:00, 11:30 - Villa al Nonaro  - Masnago, Via Bolchini n. 12

    Villa al Nonaro

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00 - Villa Mirabello  - Varese, Piazza Motta n. 4

    Musei Civici di Villa Mirabello

    Visite guidate “Cult City inLombardia” in inglese dedicate ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

  • Ore 14:30 - Teatro “G. Santuccio”  - via Sacco n. 10 – Varese

    Varese città dell’economia circolare

    dalla valorizzazione del paesaggio alle politiche dell'efficienza e del riuso per una città sostenibile e smart

    TAVOLA ROTONDA 

    Dall’idea di sviluppo sostenibile alla green economy fino alla sharing economy, negli ultimi anni si sono moltiplicati i nomi di un’economia che sappia realmente conciliare i cicli bio-ecologici con lo sviluppo umano. Ripensare all’economia in funzione dell’ambiente vuol dire prima di tutto ricondurre il nostro modello di sviluppo alla circolarità tipica dei sistemi ecologici: funzionano e si sviluppano se sono in grado di rigenerarsi, di trasformare la materia, di assorbire gli scarti prodotti e rimetterli in circolo. L’economia circolare quindi tocca tutti gli ambiti più importanti: dall’industria verde alle acque, dal ciclo dei rifiuti alla tutela dell’aria, dalla valorizzazione del patrimonio paesaggistico alla gestione dei parchi, dalla mobilità elettrica alle politiche per l’alimentazione. Varese potrà ambire a diventare “città circolare”? Forse in parte lo siamo già. Con tanti ospiti cercheremo di capire quali implicazioni pratiche l’economia circolare possa avere e scopriremo che è molto più concreta e vicina alla nostra vita di tutti i giorni.

    Moderano:
    Dino De Simone, assessore all’Ambiente, Benessere e Sport del Comune di Varese
    Stefania Radman, giornalista di Varesenews

    Intervengono:

    • onorevole Maria Chiara Gadda, Introduzione
    • Fabio Iraldo, Istituto di Economia e Politica dell’Energia e dell’Ambiente, Università Luigi Bocconi di Milano, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, L’economia circolare e l’ambiente
    • Giorgio Caporaso, architetto, designer e direttore artistico di LESSMORE, L’ecodesign nell’economia circolare
    • Alberto Frausin, Amministratore Delegato di Carlsberg Italia Spa, L’esperienza Carlsberg per l’HORECA sostenibile
    • Andrea Benzoni, Associazione Non solo pane, L’agricoltura sociale
    • Fabio Minazzi, Università dell’Insubria, La percezione critica del territorio agricolo
    • Mauro Apostolo, Ecozema, La nuova chimica al servizio dell’ambiente
    • Giuseppe Mauri, RSE Ricerche Sistema Elettronico, La mobilità elettrica
    • Michele Giavini, azienda ARS Ambiente, Il nuovo concetto di rifiuto: dalla culla alla culla
    • Juri Franzosi, ANCE Varese, L’edilizia a impatto zero
    • Marco Zanini, architetto, L’esperienza Casamatta di Legambiente: L’architettura circolare
    • Silvio Aimetti, sindaco di Comerio, Il ruolo di un ente locale: da microcosmi al dopo Whirlpool
  • Ore 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 16:00 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Origine ed evoluzione del FAI

    Monumenti, giardini, tratti di costa, paesaggi e opere d'arte. Ascoltare i luoghi e restituirli alla collettività

    Conversando con Marco Magnifico, Vicepresidente Esecutivo del FAI, Fondo Ambiente Italiano

  • Ore 18:30 - Villa Torelli Mylius  - Via Fiume n. 38

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Peppe Servillo legge l’ottava puntata:
    “È lei, è lei” pensava Cosimo sempre più infiammato di speranza… (da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà all’interno della villa.

  • sabato 7 ottobre
  • Ore 09:00 - Via Francisca del Lucomagno  - Via Sacra

    Via Francisca del Lucomagno

    Tratta dal Sacro Monte al Lago di Varese

    Un cammino di altri tempi dove la magnificenza delle montagne lascia il posto a splendidi panorami: la Via Francisca del Lucomagno è un percorso fitto di testimonianze storiche e religiose, che nell’antichità consentiva a pellegrini ed imperatori di raggiungere Roma partendo dal Lago di Costanza. L’itinerario proposto ripercorre un tratto significativo del Cammino della via Francisca che dal Sacro Monte, attraversando il centro città, arriva sino al  Lago di Varese.

    Conclusione percorso nei pressi del Cimitero di Cartabbia, sulla piana di Capolago (il percorso intero della tappa n. 3 prosegue attraverso Via Novellina per raggiungere Gazzada)

    Ritrovo alle ore 8.45 sotto la Statua del Mosè, località Sacro Monte (in cima alla Via Sacra).

    Per raggiungere il Sacro Monte è possibile usufruire del servizio navetta. La navetta partirà alle ore 8.15 da piazzale De Gasperi e arriverà in piazzale Pogliaghi (Sacro Monte).

    Anche per il ritorno è possibile usufruire del servizio navetta: il bus partirà alle ore 16.15 dal Cimitero Cartabbia (piana di Capolago) per riportare i camminatori in piazzale De Gasperi.

    Prenotazione obbligatoria, massimo 50 persone, su www.vareselandoftourism.com/eventivfl

  • Ore 10:00 - Palace Grand Hotel  - via Luciano Manara n. 11 – Varese

    L’architetto Giuseppe Sommaruga a Varese

    Nell’anno in cui ricorrono il centenario della scomparsa e i centocinquantanni dalla nascita dell’architetto Giuseppe Sommaruga, Confcommercio Imprese per l’Italia-Uniascom della Provincia di Varese e Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio, Varese, contribuiscono a celebrare le opere del più importante del Liberty a Varese.

    Saranno presenti:

    • Davide Galimberti, sindaco di Varese
    • Giorgio Angelucci, presidente Confcommercio Provincia di Varese
    • Cristina Cappellini, assessore alla culture, identità e autonomie, Regione Lombardia

    Interverranno:

    • Ornella Selvafolta, Professore ordinario Politecnico di Milano: Giuseppe Sommaruga e l’architettura milanese tra Otto e Novecento.
    • Luca Rinaldi, Sovrintendente Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio, Varese: Giuseppe Sommaruga a Varese
    • Angela Baila, Professore Politecnico di Milano: Le ville al Campo dei Fiori (1910-1915)
    • Marco Tamborini, Società Storica Varesina, Nuovi elementi conoscitivi dell’attività di Sommaruga a Varese

    Dopo il lunch I sapori della Belle Époque, ripresa dei lavori con la proiezione di filmati di Varese di inizio Novecento (videoteca della Provincia di Varese) e tavola rotonda Le opere di Giuseppe Sommaruga a Varese: prospettive di recupero e rivitalizzazione per un turismo culturale.

  • Ore 10:00, 11:30, 15:00, 16:30 - Villa Festi-Zambeletti  - Velate, Via Carini n. 17

    Villa Festi-Zambeletti

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00 - Villa Andrea Ponti  - Biumo superiore, piazza Litta n. 2

    Villa Andrea e percorso botanico nel Parco delle Ville Ponti

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    In collaborazione con l’Associazione Florovivaisti Varesini.

    Prenotati
  • Ore 10:00 - Monastero di Torba  - Via Stazione - 21040 Castelseprio VARESE

    Il silenzio

    Ascolto e sospensione in connessione con la natura circostante

    Uno speciale appuntamento nell’ambito del festival del paesaggio Nature Urbane

    Il Monastero di Torba, luogo dal fascino schietto e meraviglioso, immerso in un’atmosfera lontana dai ritmi della quotidianità, sospesa nel silenzio di una natura benevola ed estraneo al comune scorrere del tempo, dedica una giornata al tema del silenzio. Un percorso attraverso le parole di Mario Brunello, la “non musica” di John Cage e i richiami della natura.

     

    Visite guidate con l’agronomo alle ore 10.30 – 11.30 – 15.30 – 16.30.

    Visite guidate alla torre e alla chiesa alle ore 11.00 – 12.30 – 14.30 – 16.00 – 17.00

  • Ore 10:00, 11:00 - Villa e Birrificio Poretti  - via Olona n. 103 - Induno Olona, Varese

    Villa e Birrificio Poretti

    Ritrovo all’ingresso del birrificio e a seguire visita guidata alla dimora e al birrificio.
    Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00, 16:00 - Villa Biumi-Redaelli  - Biumo Superiore, Via Paisiello n. 9

    Villa Biumi-Redaelli

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00, 15:00, 16:00 - Villa San Francesco  - Biumo Superiore, Via Mozzoni n. 10

    Villa San Francesco

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:30, 11:30, 15:30, 16:30 - Villa della Porta Bozzolo  - Viale Senatore Camillo Bozzolo n. 5 - 21030 Casalzuigno VARESE

    Giornata FAI

    Villa della Porta Bozzolo

    Ritrovo 15 minuti prima della partenza e a seguire visita guidata ai parchi

  • Ore 10:30, 11:30, 15:30, 16:30 - Monastero di Torba  - Via Stazione - 21040 Castelseprio VARESE

    Giornata FAI

    Monastero di Torba

    Ritrovo 15 minuti prima della partenza e a seguire visita guidata ai parchi

  • Ore 10:30, 11:30, 15:30, 16:30 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Giornata FAI

    Villa Panza-FAI

    Ritrovo 15 minuti prima della partenza e a seguire visita guidata ai parchi

  • Ore 11:00, 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Mozzoni  - Biumo Superiore, Vicolo Torelli n. 1

    Villa Mozzoni

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Carmen Sylva  - Montello, Via Marzorati n. 16

    Villa Carmen Sylva

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 14:00, 15:00 - Villa Aletti-Spartivento  - Biumo Superiore, Via Castiglioni n. 22

    Villa Aletti-Spartivento

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    L’architettura di un giardino

    Conversando con Paolo Pejrone.

    “Penso che ci sia una relazione importate tra il fare giardini e la tutela del paesaggio. La creazione del paesaggio miniaturizzato del giardino può persino aiutare a capire i problemi del macropaesaggio” (2011)

  • Ore 14:00, 15:00, 16:00 - Villa Colombo  - Bosto, Via S. Pedrino n. 10

    Villa Colombo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 17:00 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Concerto di Alessandro Taverna

    Con il pianoforte Pleyel di Villa Panza

    Musiche ispirate ai temi della natura e del paesaggio eseguite su pianoforte Pleyel.

    Programma

    • DEBUSSY, Reflets dans l’eau (da Images, Premiere Serie)
    • CHOPIN, Ballata n. 1 in Sol minore, op. 18
    • RAVEL, Jeux d’eau
    • CHOPIN, Ballata n. 4 in Fa minore, op. 52
    • DEBUSSY, L’isle joyeuse
    • CHOPIN, Andante spianato e Grande polacca brillante op. 22

     

    Indicato dalla critica musicale inglese come «successore naturale del suo grande connazionale Arturo Benedetti Michelangeli», Alessandro Taverna possiede una creatività musicale capace di «far sorgere un sentimento di meraviglia come una visita alla sua nativa Venezia».
    Alessandro Taverna si è affermato a livello internazionale al Concorso Pianistico di Leeds nel 2009. Da allora la sua carriera lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale e stagioni musicali: Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Musikverein di Vienna, Royal Festival Hall e Wigmore Hall di Londra, Gasteig di Monaco, Konzerthaus di Berlino, Philharmonic Hall di Liverpool, Sala Verdi e Auditorium di Milano, Bridgewater Hall di Manchester, Auditorium Parco della Musica di Roma.
    In occasione del concerto di Villa Panza-FAI, Taverna suonerà sul pianoforte Pleyel di proprietà della Villa stessa. Costruito per l’Esposizione Universale di Parigi del 1855, di questo particolare modello ne sono stati censiti soltanto due esemplari al mondo.

    Prenotati
  • Ore 18:30 - Villa Mirabello  - Varese, Piazza Motta n. 4

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Arianna Scommegna legge la nona puntata:
    Stava appeso a un tronco nel suo sacco imbottito, con solo la testa fuori, come un nidiaceo…(da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà nella Sala Ottagonale dei Musei Civici di Villa Mirabello.

     

  • Ore 20:30 - Via Sacra e Borgo di S. Maria del Monte  - Località Prima Cappella

    Salita in notturna lungo la Via Sacra

    Ritrovo alla Prima Cappella, a seguire salita in notturna lungo la Via Sacra con Eugenio Guglielmi, docente universitario di Estetica, conversazione conclusiva alla Casa Museo Pogliaghi.

    Descrizione itinerario
    Percorso iniziatico tra culto e simbolo in notturna lungo la Via Sacra, patrimonio dell’UNESCO, con il supporto delle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco Regionale Campo dei Fiori. La passeggiata sarà guidata dal professor Eugenio Guglielmi, docente di Estetica all’Università degli Studi di Firenze.
    L’itinerario si sviluppa su un dislivello di circa 400 metri e pertanto si consiglia di indossare calzature comode.
    Servizio navetta gratuito da piazzale De Gasperi alle 20.00, con arrivo per le 20.30 in località Prima Cappella; ritorno 23.30 da piazzale Pogliaghi con arrivo in piazzale De Gasperi a mezzanotte circa.

    In collaborazione con il Parco Regionale Campo dei Fiori.

    Prenotati
  • domenica 8 ottobre
  • Ore 09:00 - Campo dei Fiori  - Pensione Irma – via Al Belvedere n. 17

    Percorso panoramico

    Ritrovo alle ore 8.45 alla Pensione Irma.

    I laghi prealpini e la zona pianeggiante fino a Milano, le Alpi italiane con il Monte Rosa e quelle francesi con il Monviso, il Lago Maggiore e le Alpi svizzere: suggestivo percorso panoramico che darà ai visitatori la possibilità di osservare in tutta la sua bellezza i panorami tra arte e natura che il territorio varesino offre.

    Lunghezza percorso: 4 km circa
    Dislivello: medio
    Percorso: adatto a tutti
    Tempo di percorrenza: circa 2 ore
    Partenza: Pensione Irma (Campo dei Fiori)
    Arrivo: Pensione Irma (Campo dei Fiori)

    Percorso guidato dalle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco Regionale Campo dei Fiori.

    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:30, 15:00, 16:30 - Villa Festi-Zambeletti  - Velate, Via Carini n. 17

    Villa Festi-Zambeletti

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 11:00, 16:00 - Villa Biumi-Redaelli  - Biumo Superiore, Via Paisiello n. 9

    Villa Biumi-Redaelli

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:00, 13:00 - Villa e Birrificio Poretti  - via Olona n. 103 - Induno Olona, Varese

    Villa e Birrificio Poretti

    Ritrovo all’ingresso del birrificio e a seguire visita guidata alla dimora e al birrificio.
    Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 10:30, 12:00, 13:30, 15:00 - Osservatorio Astronomico "G.V. Schiaparelli"  - Campo dei Fiori

    Porte aperte all’Osservatorio

    Percorso dei pianeti del sistema solare

    Visita della struttura e Osservazione del Sole.

    Alla scoperta dell’Osservatorio e della Cittadella di Scienze della Natura, sede della Società Astronomica fondata da Salvatore Furia nel 1956. Un posto unico in Italia, aperto a volontari e visitatori per costituire un ideale ponte di comprensione tra la Scienza e la gente. Un percorso tra cielo e terra sui passi dell’indimenticato e indimenticabile professore.
    L’Osservatorio si trova a 1230 metri di altezza e le temperature sono solitamente inferiori di circa 6 gradi rispetto alla città. Inoltre il parcheggio per le auto si trova a 700 metri e la strada è in salita: si consiglia pertanto un abbigliamento adeguato.

    Ritrovo all’ingresso della struttura e visita guidata

    Prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 14:00, 15:00 - Villa Aletti-Spartivento  - Biumo Superiore, Via Castiglioni n. 22

    Villa Aletti-Spartivento

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Agosteo  - Sacro Monte - Via dell'Annunciazione

    Villa Agosteo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 20 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:30 - Villa Paradeisos  - Casbeno, Via Campigli n. 34

    Villa Paradeisos

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00 - Villa Bianchi Piatti Clerici  - Velate, Via Duca D'Aosta n. 15

    Villa Bianchi Piatti Clerici

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00, 15:00, 16:00, 17:00 - Villa Carmen Sylva  - Montello, Via Marzorati n. 16

    Villa Carmen Sylva

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 11:00 - Teatrino dell'oratorio di Velate  - Piazza Santo Stefano

    Pietro Fabris, violino. Francesco Ricci, pianoforte

    Programma:

    • L. van Beethoven, Sonata n. 5 per violino e pianoforte “La Primavera” in fa maggiore;
    • W.A. Mozart, Sei variazioni per violino e pianoforte KV360;
    • L. van Beethoven, Sonata n. 7 per violino e pianoforte in do minore op. 30. n.2.

    Il concerto proposto da Pietro Fabris, violinista già da diversi anni avviato a una brillante carriera internazionale, e da Francesco Ricci, figura di scienziato e musicista, plurilaureato con lode in astronomia e in pianoforte, inanella due fra le più importanti pagine violinistiche di tutto l’Ottocento, entrambe di Beethoven: la Sonata nota come “La Primavera”, per via della sua diffusa cantabilità, e la Sonata in do minore n.7, la più intensamente espressiva fra le tre dell’op. 30. Al centro del concerto, come un’oasi di pace, troveremo invece le sei malinconiche variazioni mozartiane K 360, un tempo cavallo di battaglia del grande David Oistrakh.

    Al termine del concerto, seguirà la visita del giardino e un rinfresco nel porticato di Villa Longoni-Bortoluzzi, (Via Piatti, n.1) un’affascinante dimora storica posta nel cuore del borgo di Velate, a due passi dalla chiesa parrocchiale.

  • Ore 14:00, 15:00, 16:00 - Villa Colombo  - Bosto, Via S. Pedrino n. 10

    Villa Colombo

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso della villa. Per ogni turno sono ammesse al massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • Ore 15:00 - Palazzo Estense  - Via Luigi Sacco, 5 - Varese

    Evento di chiusura del Festival

    Interverranno:

    • Davide Galimberti, sindaco di Varese
    • Roberto Cecchi, assessore alla cultura
    • Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia

    Concluderà:
    Ilaria Borletti Buitoni
    sottosegretario di Stato del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

  • Ore 15:30, 16:45 - Villa Panza-FAI  - Biumo Superiore, piazza Litta n. 1

    Il giardino dei suoni – Ma che musica!

    Concerti del Gordon Ensemble per genitori e bambini da 0 a 6 ANNI.
    A cura di AIGAM – Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale

    In ciascuno dei due concerti saranno impegnati 12 musicisti.
    ore 15.30 – 16.15 (da 3 a 6 anni)
    ore 16.45 – 17.30 (da 0 a 3 anni)

    «Ecco mormorar l’onde: canti senza parole, musiche e canzoni, ispirate al paesaggio, alla natura, al rapporto dell’uomo con la natura… e che spaziano dal classico, al jazz, al popolare».

    Nessun palco, nessuna platea, il pubblico – i bambini con i loro genitori –  seduto in terra circondato dai musicisti disposti intorno ad esso. L’ascolto è circolare, intimo, profondo e favorisce l’incontro tra il bambino, le sue emozioni e la musica. Quella vera. Niente filastrocche, canzoncine infantili. Brani brevi di grandi musicisti, canzoni popolari, scale modali più complesse del maggiore e del minore. I bambini hanno una capacità innata di ascolto e di apertura al mondo e alla sua complessità. Avvolti nella musica sono liberi di muoversi, di giocare, di fermarsi improvvisamente, di ripetere un suono, la vibrazione di uno strumento, una nota precisa, in un’atmosfera di straordinaria partecipazione. Un’esperienza di incontro e relazione affettiva nuova e stimolante anche per noi, per gli adulti e i genitori.

    Prenotazione obbligatoria, massimo 70 partecipanti per concerto.

    Prenotati
  • Ore 18:30 - Giardini Estensi  - entrata da via Sacco n. 9 (Biblioteca Civica)

    Di ramo in ramo di villa in villa

    Viaggio a puntate con Il barone rampante di Italo Calvino

    Gioele Dix legge la decima puntata:
    La gioventù va via presto sulla terra, figuratevi sugli alberi… (da Italo Calvino)

    Lettura a puntate de Il barone rampante nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Ogni sera alle 18.30 dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le vicende di Cosimo, il giovane barone che il 25 giugno 1767, dopo un banale litigio col padre, sale su un albero, si arrampica tra i rami, passa da una pianta all’altra, e decide che non scenderà mai più.
    Una narrazione evocativa e simbolica, ricca di peripezie e di incontri, di personaggi memorabili, amori romantici e passionali, vicende irresistibilmente comiche.
    Gli interpreti portano in vita un mondo fatto di risvegli, di odori e rumori che hanno la forza suggestiva e prorompente della natura per dare forma e voce a quel mondo al tempo stesso fantastico e poetico che fa di Calvino un grande creatore di universi immaginari e al tempo stesso estremamente lucidi, reali, attuali.

    In caso di maltempo la lettura si terrà in Salone Estense

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.