Villa Toeplitz

Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

Uno degli esempi più interessanti dell’eclettismo varesino. Un parco che è stato più volte selezionato tra i primi dieci nell’amabito del concorso “Il Parco Più Bello d’Italia”.

Come raggiungere il luogo :

Con il servizio navetta: per il dettaglio si veda il prospetto degli orari – circuito 1
Con il trasporto pubblico: Linea C direzione Sacro Monte, fermata Virgilio 54 (Robarello).
Per informazioni: www.ctpi.it
In macchina: parcheggio consigliato Via G.B. Vico (posti limitati)

  • venerdì 21 settembre
  • 15:00 - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    Parco di Villa Toeplitz

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso del parco (Via G.B. Vico n. 46) . Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • sabato 22 settembre
  • Sabato 22 e domenica 23 settembre - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    ALL’ARTE

    1° Festival di Letteratura, Arti Visive e Arti Performative Varese

    ALL’ARTE

    1° Festival di Letteratura, Arti Visive e Arti Performative

    Coraggio, esci dall’ombra. Illumina l’umanità con la tua energia creativa.

    Varese – Villa Toeplitz
    22-
    23 Settembre 2018

    La prima edizione del Festival ALL’ARTE nasce dal desiderio di artisti appartenenti a diverse discipline di mettere in relazione le loro energie creative, con l’obiettivo di costruire un luogo di rappresentazione, esposizione e sperimentazione nella città di Varese. Gli ambiti espressivi coinvolti sono la poesia, la narrativa, la fotografia, la scultura, la pittura, l’audiovisivo, il teatro e la musica.
    Il progetto utilizza il linguaggio universale dell’arte per costruire una coscienza collettiva, orientata verso l’inclusione sociale e lo sviluppo della comunità, alla riscoperta di un nuovo umanesimo.
    L’arte è lo strumento perfetto per ridurre le diseguaglianze, per esprimere le aspirazioni che accomunano tutti gli esseri umani, dall’attrazione verso la bellezza, alla ricerca della felicità, alla realizzazione del sé.
    La creazione di uno spazio interattivo fra le discipline ha lo scopo di estendere la visibilità dei numerosi artisti della città e della provincia di Varese e di far scaturire nuovi progetti condivisi.
    Gli spazi scenici, espositivi e letterari saranno posizionati in diverse aree tematiche all’interno del Parco di Villa Toeplitz. Il cartellone degli eventi, suddivisi per genere, verrà illustrato al pubblico attraverso un dettagliato programma, in formato cartaceo e via web.
    All’interno del parco saranno inoltre disponibili per il pubblico diversi spazi, in cui sarà possibile esporre poesie, racconti, fotografie, sculture, pitture e istallazioni.
    I promotori del Festival si prefiggono inoltre di rendere itineranti in futuro le opere presenti, attraverso la creazione di una rete di comunicazione con le realtà istituzionali e associative del territorio e il coinvolgimento degli artisti locali.

    Progetto ideato da Cooperativa Ballafon e Movimento Ubuntu
    Realtà promotrici: Associazione Estro-Versi, Compagnia Fiori Blu Elettrico, I CARE.
    In collaborazione con Museo Castiglioni, Scuola Teatro Città di Varese, Teatro Cantina Coopuf, Tennis Club Villa Toepliz, Legambiente.
    Grafica: Angelo Fiombo

    Artisti partecipanti:

    Poesia: Houda Latrec, Silvano Lista, Salima Martignoni, Sara Pennacchio, Valentina Vannetti, Nanni Omodeo Zorini.
    Arti visive: Mbaye Diop, Silvio Monti, Sandro Paradisi, Veronica Mazzucchi, Chris Wood, Guido Nicoli, Angelo Fiombo
    Fotografia: Enrico Lamberti, Stefano Perez
    Teatro: Alessia Agostino, Silvana Antonelli, Giovanni Ardemagni, Ivo Bertoldi, Noemi Bertoldi, Donatella Bogatai, Stefano Buttiglione, Martina Caletti, Morgana Capasso, Celeste Casarotto, Silvia Codo, Anna Di Pasquantonio, Federica Ferro, Alessio Franchi, Roberta Giani, Lisa GiardinoLuigi La Marca, Gianni La Rocca, Emanuela Legno, Isabella Malafronte, Eugenia Marcolli, Marina Mazzoli, Jamina Morselli, Valentin Mufila, Michela Mura, Marika Nicora, Clarissa Pari, Sara Pennacchio, Silvio Pezza, Eusebia Riggi, Rossana Righi, Massimo Rolandi, Felice Alessandro Spampanato, Romeo Tofani, Nicola Tosi, Valentina Vannetti, Giulia Vicentin.

    Audiovisivo: Alfredo Castiglioni, Luca Tossani, Cassandra Juliette Wainhouse.

    Musica: Valentin Mufila, Massimiliano Silvestri

    Programma eventi ALL’ARTE

    Sabato 22 settembre

    A partire dalle ore 9.00: Allestimento artisti in programma e allestimento libero nelle aree selezionate.
    Scultura: Veronica Mazzucchi, Chris Wood, Guido Nicoli
    Pittura: Silvio Monti
    Poesia: Sara Pennacchio, Salima Martignoni, Houda Latrec, Valentina Vannetti
    Fotografia: Enrico Lamberti

    ore 11.00: RITUALE DELL’ALBERO FIORITO, ispirato dalla dolce medicina della danza del sole, moderna incarnazione degli antichi insegnamenti di uomini e donne delle Americhe e Oceania, il cui pensiero filosofico e psicologico racchiude sia il pensiero orientale che quello occidentale. A cura di Isabella Malafronte – Laboratorio esperienziale aperto a tutti

    Dalle ore 15.00 alle ore 17.00: L’ALBERO DELLE STORIE (Laboratorio per bambini a partire da 6 anni e genitori: attività sugli alberi, giochi e drammatizzazioni) a cura di Luca Lista, Valentina Vannetti, Isabella Malafronte.

    Ore 17.30 Performance teatrale GLI ALBERI CI RACCONTANO, a cura di Valentina Vannetti, Sara Pennacchio, Isabella Malafronte.

    Ore 18.30 Aperitivo a cura di Tennis Bar Villa Toeplitz

    Ore 20.00 Proiezione del cortometraggio L’AUTRE di Cassandra Juilette Wainhouse e Renzo Carnio

    Ore 20.30 Introduzione, presentazione degli ospiti e proiezione documentario SAVE ART – RECYCLING ART, regia di Luca Tossani. Con la partecipazione di Valentina Minazzi, Thierry Dieng. A cura di: Valentina Vannetti

    Domenica 23 settembre

    Ore 11.00
    • LA STREGA di Anton P. Cechov. Interprete: Anna Di Pasquantonio – Lettura drammatizzata.
    • IL GABBIANO di Anton P. Cechov. Monologo di Nina. Interprete: Celeste Casarotto

    Ore 11.30
    • CAVALLERIA RUSTICANA di Giovanni Verga. Monologo di Santuzza. Interprete: Morgana Capasso
    • LA MADRE DI CECILIA tratto da “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni. Interprete: Noemi Bertoldi, accompagnata dal Ivo Bertoldi alla chitarra acustica.
    • ALL’USCITA monologo di Federica Ferro, tratto dall’opera di Luigi Pirandello.

    Ore 12:15
    Recital teatrale presso l’esposizione delle opere di Chris Wood

    Ore 12:30
    Pranzo conviviale nel Parco di Villa Toeplitz – (ogni partecipante porterà qualcosa da mangiare e il cibo verrà condiviso da tutti quanti insieme, pubblico, artisti e organizzatori).

    Ore 14.00
    Recital teatrale presso l’esposizione delle opere di Veronica Mazzucchi

    Ore 14.15
    • LA MORTE DELLA PIZIA di Friedrich Dürrenmatt. Monologo di Silvana Antonelli – Indagine irriverente e grottesca dell’incontro tra Pannychis XI , Edipo e Giocasta
    • UN’AVVENTURA AMOROSA. Monologo di e con Giovanni Ardemagni. Liberamente tratto e adattato da “Emigranti” di Sławomir Mrożek.
    • SOGNO IN DUE TEMPI di Giorgio Gaber. Monologo di Alessio Franchi

    Ore 15.15
    • TUTTO IN UN PUNTO di Italo Calvino. Recital di Massimo Rolandi
    • IL TELEGRAMMA di Aldo Nicolaj. Monologo di Donatella Bogatai
    • COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA. Dialogo estratto dalla commedia di Dario Fo e Franca Rame. Interpreti: Celeste Casarotto e Alessio Franchi

    Ore 16.00
    • FRONTIERE performance di Teatrodanza. Attori: Emanuela Legno, Stefano Buttiglione, Alessia Agostino. Performers: Jamina Morselli, Giulia Vicentin, Silvia Codo, Eusebia Riggi, Martina Caletti – Compagnia Il Volto di Velluto
    • STUDIO SULLA POESIA DEL CARMELO di Teresa di Gesù e Giovanni della Croce. Interpreti: Marika Nicora, Roberta Giani, William G. Costabile Cisco
    • ANGELO DI DIO di Aldo Nicolaj. Monologo di Marina Mazzoli
    • IL RITORNO di Franz Kafka. Monologo di Felice Alessandro Spampanato

    Ore 17.00
    • LA MOGLIE EBREA di Bertolt Brecht, tratto da “Terrore e miseria del Terzo Reich”. Interpreti: Michela Mura e Nicola Tosi
    • CAMMINARE: ELOGIO DEI PIEDI di Rossana Righi, da “Una strada per ricominciare” di Bernard Ollivier e “L’elogio dei piedi” di Erri de Luca
    • STORIA DELLA BRUTTEZZA di Umberto Eco. Recital di Luigi La Marca
    • L’ARTE di Mara Lorenzini. Monologo di Clarissa Pari

    Ore 18.00
    • VOLANO Monologo di Gianni La Rocca, tratto da “Le beatrici” di Stefano Benni.
    • BEATRICE di Stefano Benni. Monologo di Lisa Giardino.
    • IL SOGNO DEL MURATORE di Stefano Benni. Monologo di Romeo Tofani.
    • IL PICCOLO FRANZ di Stefano Benni. Favola breve con musica. Interprete: Eugenia Marcolli. Chitarra acustica e armonica a bocca: Silvio Pezza

    Ore 19.00
    • GRIDAVA LEI. Performance di musica e teatro. Testo recitato: “A coloro che verranno” di Bertolt Brecht. Musica, testo e voce: Massimiliano Silvestri. Interprete: Nicola Tosi
    • THE CHAIN. Testo, musica, voce e recitazione: Massimiliano Silvestri
    • Conclusione del Festival con la musica di VALENTIN MUFILA. Voce e chitarra acustica.

    Locandina

     

  • domenica 23 settembre
  • Sabato 22 e domenica 23 settembre - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    ALL’ARTE

    1° Festival di Letteratura, Arti Visive e Arti Performative Varese

    ALL’ARTE

    1° Festival di Letteratura, Arti Visive e Arti Performative

    Coraggio, esci dall’ombra. Illumina l’umanità con la tua energia creativa.

    Varese – Villa Toeplitz
    22-
    23 Settembre 2018

    La prima edizione del Festival ALL’ARTE nasce dal desiderio di artisti appartenenti a diverse discipline di mettere in relazione le loro energie creative, con l’obiettivo di costruire un luogo di rappresentazione, esposizione e sperimentazione nella città di Varese. Gli ambiti espressivi coinvolti sono la poesia, la narrativa, la fotografia, la scultura, la pittura, l’audiovisivo, il teatro e la musica.
    Il progetto utilizza il linguaggio universale dell’arte per costruire una coscienza collettiva, orientata verso l’inclusione sociale e lo sviluppo della comunità, alla riscoperta di un nuovo umanesimo.
    L’arte è lo strumento perfetto per ridurre le diseguaglianze, per esprimere le aspirazioni che accomunano tutti gli esseri umani, dall’attrazione verso la bellezza, alla ricerca della felicità, alla realizzazione del sé.
    La creazione di uno spazio interattivo fra le discipline ha lo scopo di estendere la visibilità dei numerosi artisti della città e della provincia di Varese e di far scaturire nuovi progetti condivisi.
    Gli spazi scenici, espositivi e letterari saranno posizionati in diverse aree tematiche all’interno del Parco di Villa Toeplitz. Il cartellone degli eventi, suddivisi per genere, verrà illustrato al pubblico attraverso un dettagliato programma, in formato cartaceo e via web.
    All’interno del parco saranno inoltre disponibili per il pubblico diversi spazi, in cui sarà possibile esporre poesie, racconti, fotografie, sculture, pitture e istallazioni.
    I promotori del Festival si prefiggono inoltre di rendere itineranti in futuro le opere presenti, attraverso la creazione di una rete di comunicazione con le realtà istituzionali e associative del territorio e il coinvolgimento degli artisti locali.

    Progetto ideato da Cooperativa Ballafon e Movimento Ubuntu
    Realtà promotrici: Associazione Estro-Versi, Compagnia Fiori Blu Elettrico, I CARE.
    In collaborazione con Museo Castiglioni, Scuola Teatro Città di Varese, Teatro Cantina Coopuf, Tennis Club Villa Toepliz, Legambiente.
    Grafica: Angelo Fiombo

    Artisti partecipanti:

    Poesia: Houda Latrec, Silvano Lista, Salima Martignoni, Sara Pennacchio, Valentina Vannetti, Nanni Omodeo Zorini.
    Arti visive: Mbaye Diop, Silvio Monti, Sandro Paradisi, Veronica Mazzucchi, Chris Wood, Guido Nicoli, Angelo Fiombo
    Fotografia: Enrico Lamberti, Stefano Perez
    Teatro: Alessia Agostino, Silvana Antonelli, Giovanni Ardemagni, Ivo Bertoldi, Noemi Bertoldi, Donatella Bogatai, Stefano Buttiglione, Martina Caletti, Morgana Capasso, Celeste Casarotto, Silvia Codo, Anna Di Pasquantonio, Federica Ferro, Alessio Franchi, Roberta Giani, Lisa GiardinoLuigi La Marca, Gianni La Rocca, Emanuela Legno, Isabella Malafronte, Eugenia Marcolli, Marina Mazzoli, Jamina Morselli, Valentin Mufila, Michela Mura, Marika Nicora, Clarissa Pari, Sara Pennacchio, Silvio Pezza, Eusebia Riggi, Rossana Righi, Massimo Rolandi, Felice Alessandro Spampanato, Romeo Tofani, Nicola Tosi, Valentina Vannetti, Giulia Vicentin.

    Audiovisivo: Alfredo Castiglioni, Luca Tossani, Cassandra Juliette Wainhouse.

    Musica: Valentin Mufila, Massimiliano Silvestri

    Programma eventi ALL’ARTE

    Sabato 22 settembre

    A partire dalle ore 9.00: Allestimento artisti in programma e allestimento libero nelle aree selezionate.
    Scultura: Veronica Mazzucchi, Chris Wood, Guido Nicoli
    Pittura: Silvio Monti
    Poesia: Sara Pennacchio, Salima Martignoni, Houda Latrec, Valentina Vannetti
    Fotografia: Enrico Lamberti

    ore 11.00: RITUALE DELL’ALBERO FIORITO, ispirato dalla dolce medicina della danza del sole, moderna incarnazione degli antichi insegnamenti di uomini e donne delle Americhe e Oceania, il cui pensiero filosofico e psicologico racchiude sia il pensiero orientale che quello occidentale. A cura di Isabella Malafronte – Laboratorio esperienziale aperto a tutti

    Dalle ore 15.00 alle ore 17.00: L’ALBERO DELLE STORIE (Laboratorio per bambini a partire da 6 anni e genitori: attività sugli alberi, giochi e drammatizzazioni) a cura di Luca Lista, Valentina Vannetti, Isabella Malafronte.

    Ore 17.30 Performance teatrale GLI ALBERI CI RACCONTANO, a cura di Valentina Vannetti, Sara Pennacchio, Isabella Malafronte.

    Ore 18.30 Aperitivo a cura di Tennis Bar Villa Toeplitz

    Ore 20.00 Proiezione del cortometraggio L’AUTRE di Cassandra Juilette Wainhouse e Renzo Carnio

    Ore 20.30 Introduzione, presentazione degli ospiti e proiezione documentario SAVE ART – RECYCLING ART, regia di Luca Tossani. Con la partecipazione di Valentina Minazzi, Thierry Dieng. A cura di: Valentina Vannetti

    Domenica 23 settembre

    Ore 11.00
    • LA STREGA di Anton P. Cechov. Interprete: Anna Di Pasquantonio – Lettura drammatizzata.
    • IL GABBIANO di Anton P. Cechov. Monologo di Nina. Interprete: Celeste Casarotto

    Ore 11.30
    • CAVALLERIA RUSTICANA di Giovanni Verga. Monologo di Santuzza. Interprete: Morgana Capasso
    • LA MADRE DI CECILIA tratto da “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni. Interprete: Noemi Bertoldi, accompagnata dal Ivo Bertoldi alla chitarra acustica.
    • ALL’USCITA monologo di Federica Ferro, tratto dall’opera di Luigi Pirandello.

    Ore 12:15
    Recital teatrale presso l’esposizione delle opere di Chris Wood

    Ore 12:30
    Pranzo conviviale nel Parco di Villa Toeplitz – (ogni partecipante porterà qualcosa da mangiare e il cibo verrà condiviso da tutti quanti insieme, pubblico, artisti e organizzatori).

    Ore 14.00
    Recital teatrale presso l’esposizione delle opere di Veronica Mazzucchi

    Ore 14.15
    • LA MORTE DELLA PIZIA di Friedrich Dürrenmatt. Monologo di Silvana Antonelli – Indagine irriverente e grottesca dell’incontro tra Pannychis XI , Edipo e Giocasta
    • UN’AVVENTURA AMOROSA. Monologo di e con Giovanni Ardemagni. Liberamente tratto e adattato da “Emigranti” di Sławomir Mrożek.
    • SOGNO IN DUE TEMPI di Giorgio Gaber. Monologo di Alessio Franchi

    Ore 15.15
    • TUTTO IN UN PUNTO di Italo Calvino. Recital di Massimo Rolandi
    • IL TELEGRAMMA di Aldo Nicolaj. Monologo di Donatella Bogatai
    • COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA. Dialogo estratto dalla commedia di Dario Fo e Franca Rame. Interpreti: Celeste Casarotto e Alessio Franchi

    Ore 16.00
    • FRONTIERE performance di Teatrodanza. Attori: Emanuela Legno, Stefano Buttiglione, Alessia Agostino. Performers: Jamina Morselli, Giulia Vicentin, Silvia Codo, Eusebia Riggi, Martina Caletti – Compagnia Il Volto di Velluto
    • STUDIO SULLA POESIA DEL CARMELO di Teresa di Gesù e Giovanni della Croce. Interpreti: Marika Nicora, Roberta Giani, William G. Costabile Cisco
    • ANGELO DI DIO di Aldo Nicolaj. Monologo di Marina Mazzoli
    • IL RITORNO di Franz Kafka. Monologo di Felice Alessandro Spampanato

    Ore 17.00
    • LA MOGLIE EBREA di Bertolt Brecht, tratto da “Terrore e miseria del Terzo Reich”. Interpreti: Michela Mura e Nicola Tosi
    • CAMMINARE: ELOGIO DEI PIEDI di Rossana Righi, da “Una strada per ricominciare” di Bernard Ollivier e “L’elogio dei piedi” di Erri de Luca
    • STORIA DELLA BRUTTEZZA di Umberto Eco. Recital di Luigi La Marca
    • L’ARTE di Mara Lorenzini. Monologo di Clarissa Pari

    Ore 18.00
    • VOLANO Monologo di Gianni La Rocca, tratto da “Le beatrici” di Stefano Benni.
    • BEATRICE di Stefano Benni. Monologo di Lisa Giardino.
    • IL SOGNO DEL MURATORE di Stefano Benni. Monologo di Romeo Tofani.
    • IL PICCOLO FRANZ di Stefano Benni. Favola breve con musica. Interprete: Eugenia Marcolli. Chitarra acustica e armonica a bocca: Silvio Pezza

    Ore 19.00
    • GRIDAVA LEI. Performance di musica e teatro. Testo recitato: “A coloro che verranno” di Bertolt Brecht. Musica, testo e voce: Massimiliano Silvestri. Interprete: Nicola Tosi
    • THE CHAIN. Testo, musica, voce e recitazione: Massimiliano Silvestri
    • Conclusione del Festival con la musica di VALENTIN MUFILA. Voce e chitarra acustica.

    Locandina

     

  • lunedì 24 settembre
  • 18:30 - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    A VELE SPIEGATE

    Viaggio a puntate con L'Isola del Tesoro di Robert Louis Stevenson.

    Lucia Marinsalta, attrice del Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa legge la quarta puntata: Silver aveva ai suoi comandi una bella ciurma di rivoltosi.

    Lettura a puntate dell’intramontabile e avvicente capolavoro di Stevenson nell’incantevole scenografia dei parchi cittadini, del lago di Varese e delle vette del Campo dei Fiori.

    Dieci attori eccellenti raccontano, giorno dopo giorno, le avventure di Jim, voce narrante del romanzo. Un ragazzo intelligente e curioso che, dopo aver trovato una vecchia mappa del tesoro, con tanta prontezza e un pizzico di fortuna riesce ad affrontare, tra le peripezie di un viaggio indimenticabile, i terribili pirati John Silver, “l’uomo con una gamba sola”, e il fiammeggiante capitano Flint. Prende così forma e voce quel mondo di pirati, insidie, canzoni e pappagalli che è entrato a far parte dell’immaginario di tutti noi.

  • sabato 29 settembre
  • 15:00 - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    Parco di Villa Toeplitz

    Visita guidata al parco, ritrovo 15 minuti prima dell’orario indicato all’ingresso del parco (Via G.B. Vico n. 46) . Prenotazione obbligatoria.

    Prenotati
  • domenica 30 settembre
  • 12:00 - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    PIC-MIC

    dalle ore 12.00 alle ore 20.00
    Villa Toeplitz
    Sant’Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    Domenica 30 settembre il Comune di Varese e Madboys E&C presentano PIC-MIC, una giornata tutta dedicata ai giovani, che vedrà protagonista il parco di Villa Toeplitz.

    Il programma prevede un grande pic-nic che partirà dal mattino e andrà avanti per tutto il pomeriggio, accompagnato dalle iniziative musicali proposte dall’Associazione Covo, come l’Open Mic e l’esibizione di artisti buskers; nel pomeriggio, l’Associazione Coopuf Iniziative Culturali organizzerà un giro nel parco con racconti e poesie della tradizione popolare ed indipendenti.

    In collaborazione con Madboys E&C.

    In caso di maltempo l’evento sarà sospeso.

  • 20:30 - Villa Toeplitz  - Sant'Ambrogio, Via G.B.Vico n. 46

    PIC-MIC

    Concerto di chiusura del Festival

    dalle ore 20.30 alle ore 23.00
    Tennis Bar di Villa Toeplitz
    Via G.B.Vico n. 46

    Dalle 20.30 al Tennis Bar si esibiranno i Ragni su Marte, indie-band di Varese che ha pubblicato da poco il primo album; a seguire i Goldfish Recollection, quartetto di matrice funk sempre proveniente dalla provincia di Varese che, nonostante la giovane età, vanta una già ottima esperienza live. Ospiti speciali della serata i Botanici, band proveniente da Benevento prodotta da Bebo Guidetti de Lo Stato Sociale, che si appresta a concludere con questa data (e con l’ultima nella loro città, prevista per la settimana successiva), “l’ultima estate di Solstizio”, il tour di promozione dell’omonimo album uscito per Garrincha Dischi ad aprile 2017 e che ha registrato più di 70 date della giovane band indie/rock in giro per l’Italia, aprendo anche grandi nomi della scena come The Zen Circus, Canova, Lo Stato Sociale, i Ministri, etc…

    “Pic-Mic” è organizzato dal Comune di Varese con la collaborazione di Madboys Eventi & Concerti, Tube Agency, Ass. Coopuf Iniziative Culturali e Associazione C.o.v.o.

    In caso di maltempo il concerto si terrà sotto la Tensostruttura dei Giardini Estensi

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.