Ex Ospedale neuro-psichiatrico di Varese

Come raggiungere il luogo :

Con il trasporto pubblico: Linea E direzione Bizzozero, fermata Borri (fr. Rossi).
Per informazioni: www.ctpi.it
In macchina: parcheggio consigliato piazzale Domenico Bulferetti

 

  • lunedì 24 settembre
  • 16:00 - Ex Ospedale neuro-psichiatrico di Varese

    Tra architettura e memoria: l’ex Ospedale neuro-psichiatrico di Varese

    Conferenza e percorso guidato

    Ritrovo alle ore 16.00 nell’aula 6PA del Padiglione Antonini: il percorso, nel quarantesimo anniversario della legge Basaglia, sarà introdotto da una conferenza condotta da Giuseppe Armocida, figura di rilievo della storia della medicina, per oltre vent’anni Presidente della Società Italiana di Storia della Medicina; Mario Augusto Maieron, già primario dell’ospedale neuropsichiatrico di Varese; Isidoro Cioffi, direttore del Dipartimento di salute mentale e tossicodipendenza dell’ASST Sette Laghi. A seguire visita guidata all’ex ospedale psichiatrico di Varese.

    Realizzato in soli tre anni di lavoro ed inaugurato nel gennaio del 1939, il grande complesso ospedaliero di Bizzozero rappresenta un importante capitolo della storia della psichiatria italiana e, per qualche decennio, un importante punto di riferimento delle scienze neuropsichiatriche a livello mondiale, come si rileva dalle testimonianze di eminenti professionisti. Dopo la riforma di legge Franco Basaglia del 1978, la struttura di via Ottorino Rossi è divenuta sede dell’Azienda Sanitaria Locale e dell’Università degli Studi dell’Insubria.

    dalle ore 16.00 alle ore 18.00

    Padiglione Antonini

    Università degli studi dell’Insubria

    Via Ottorino Rossi n. 8

    In collaborazione con Università degli Studi dell’Insubria, ATS Insubria e ASST Sette Laghi.

    Prenotazione obbligatoria (n. 30 persone max per visita)

    Prenotati

Questo sito utilizza i cookie per offrire l'esperienza web migliore possibile. Proseguendo e utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.